FORMAZIONE ADDETTO ANTINCENDIO rischio medio PARTE A

60,00

Categoria:

Descrizione

 

FORMAZIONE ADDETTO ANTINCENDIO rischio medio (5+3  ore)

PARTE A (5 ore)

 A COSA SERVE IL CORSO?

Formazione per le strutture a rischio medio (sezione in cui ricadono le scuole con e non oltre le 300 presenze) come previsto dall’art. 37 comma 9 del D. Lgs 81/08 e disposizioni del Ministero dell’Interno Dipartimento Vigili del Fuoco, circolare del 23/02/201 . Occorre sostenere una formazione di 8 ore, con validità triennale. Raggiunta la scadenza è necessario l’aggiornamento con formazione di 5 ore. La PARTE A è indispensabile per poter accedere alla PARTE B IN PRESENZA

COM’È STRUTTURATO IL CORSO?

(PARTE A) 5 ore in forma e-learning e conseguente (PARTE B) 3 ore in presenza

La sede delle lezioni in aula sono specificate sulla HOME della piattaforma e sono a numero chiuso (massimo 25 per aula)

Occorre prima iscriversi alla PARTE A, superare il test e poi iscriversi alla PARTE B e in modo viene riconosciuto in automatico l’aver frequentato le prime 5 ore.

Le prime 5 ore si svolgono in modalità FAD, che daranno diritto ad accedere al corso in aula, per le ultime 4 in presenza. La parte e-learning ha un approccio passo-passo bisognerà quindi:

  1. Seguire completamente le lezioni audio-visive contenute nei 23 moduli; ogni modulo è composto da una serie di slide commentate con una traccia audio registrata dal docente.
  2. Al termine di ogni modulo si dovrà “scaricare” il materiale didattico riassuntivo composto da una dispensa che riporta in breve le nozioni acquisite durante l’ascolto.
  3. Solo una volta completato l’ascolto dei 23 moduli e studiato le 23 dispense riassuntive si potrà accedere al test che abiliterà la frequentazione delle ultime 4 ore del corso.

COME SI SVOLGE L’ESAME FINALE?

L’esame finale è in modalità on-line rispondendo alle 20  domande a risposta multipla e l’attestato conseguito permetterà di seguire la PARTE B delle 3 ore in aula.

Per ogni domanda è possibile selezionare una sola risposta corretta. Qualora si dovessero commettere 5 o più errori, bisognerà ripetere nuovamente il corso dall’inizio.

QUALI SONO GLI ARGOMENTI DEL CORSO PARTE A?

  1. L’incendio e la prevenzione incendi; principi sulla combustione e l’incendio; le sostanze estinguenti; triangolo della combustione; le principali cause di un incendio; rischi alle persone in caso di incendio; principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi.
  2. Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio; le principali misure di protezione contro gli incendi; vie di esodo; procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme; procedure per l’evacuazione; rapporti con i vigili del fuoco; attrezzature e impianti di estinzione; sistemi di allarme; segnaletica di sicurezza; illuminazione di emergenza.

Tali argomenti sono suddivisi nei seguenti 23. moduli:

  1. Premessa 1C
  2. Premessa 2C
  3. Premessa 3C
  4. .Incendi e prevenzione 1 C
  5. Incendi e prevenzione 2 C
  6. Incendi e prevenzione 3 C
  7. Incendi e prevenzione 4 C
  8. Incendi e prevenzione 5 C
  9. Incendi e prevenzione 6 C
  10. Incendi e prevenzione 7 C
  11. Incendi e prevenzione 8 C
  12. Incendi e prevenzione 9 C
  13. Protezione 1 A
  14. Protezione 2 A
  15. Protezione 3 A
  16. Protezione 4 A
  17. Protezione 5 A
  18. Protezione 6 A
  19. Protezione 7 A
  20. Protezione 8 A
  21. Protezione 9 A
  22. Protezione 10 A
  23. Protezione 11 A

CHI È TENUTO A FREQUENTARE IL CORSO? QUANTO DURA L’ATTESTATO DI FORMAZIONE?

Il corso è rivolto ai lavoratori designati quali “Addetti all’anticendio” che non hanno ricevuto formazione e conseguentemente seguire le 3 ore in aula al fine di conseguire l’attestato completo con la validità triennale

DOCENTI

Relatori: Marco Budriesi, laureato in Ingegneria Civile (sezione edile) il 14/07/93 presso l’Università degli Studi di Bologna con tesi di laurea in Acustica, Esame di abilitazione professionale (1994) ed iscrizione all’Albo Ingg. Provincia di BO (n° 5006) con esperienza ultraventennale nell’ambito della sicurezza e igiene sul luogo di lavoro, formazione ai lavoratori, progettazione e consulenza alle aziende, con particolare riferimento agli aspetti ambientali, di prevenzione incendi, acustici e del benessere lavorativo

Silvia Bonfiglioli, laureata in ingegneria chimica sezione A presso l’Università degli Studi di Bologna nel 1995, con esperienza ultraventennale nell’ambito della sicurezza sul luogo di lavoro e igiene edilizia, formazione ai lavoratori, progettazione ingegneristica e consulenza tecnica alle aziende, con particolare riferimento agli aspetti ambientali e del benessere lavorativo